people

Primo regalo del mio compleanno ricevuto!
Ero in una sala di attesa, una qualunque, e per ben 45 min il signore di fronte a me ha parlato, parlato, parlato e parlato e ancora parlato del più e del meno al povero cristo alla sua sinistra.
Ecco dopo 45 minuti, in cui non gli si è seccata nemmeno la bocca, il signore alla sua destra lo ha sedato con un fragoroso rutto!
Giuro, un fragoroso rutto a bocca spalancata!
Che momenti! Gli avrei dato la mano.

Ecco l’amore

Ecco l’amore.

E’ qui in un abbraccio.

E’ l unico amore a cui non devi chiedere nulla, a cui ti puoi affidare per sempre e sai che sarà sempre li.

In quell’abbraccio dove il tempo si ferma piangi, piangi e non sai nemmeno tu perché ma sai che sei felice.

Allora ti metti a ringraziare il mondo e oltre il cielo per averti dato questa fortuna e sai che non si ripeterà mai più.

Questo amore è unico e sa solo di voi due.

Piangi e sorridi, lo guardi e pensi che la vita si potrebbe fermare. Il suo profumo fra i capelli, il rumore delle sue labbra che si schiudono e mangiano l’aria.

In quegli istanti senti il suo respiro che si fa più pesante e sai che si è addormentato.

Senti il dolore ma lo sopporti perché questo momento, questo giorno non tornerà più indietro.

La tua testa si svuota e si connette alla sua.

Solo pensieri positivi.

Senti l’amore che ti esce dal petto che ti spacca la pelle e va da lui.

Poi respiri, lo metti giù e lo guardi dormire.

B sei la mia vita.

Iniziamo da me

Luglio,

è mattino. Fuori fa caldo, la tazza del caffè è semivuota.

Il mio piccolo dorme e io decido di aprire il mio blog.

Chi sono?

Una persona come tante altre, una mamma disoccupata, una donna con mille idee e paranoie in testa. Sono felice, ma cerco sempre qualcosa di nuovo. Lo cerco nel passato e lo cerco per il mio futuro.

Non ho ancora ben capito come spegnere la mia mente quindi la lascio vagare liberamente e decido che ho voglia di trasfomare in scrittura ciò che ho in testa.

Sento il bisogno di farlo e di lasciare pezzi di me a qualcuno che ha voglia di leggermi. SHOT OF LIFE sono frammenti di me, di ciò che mi accade, di ciò che penso.

Tutti i rifermenti a persone non sono casuali, pertanto non metterò nomi reali (ci provo).

Continua a leggere “Iniziamo da me”